L’importanza della riabilitazione pre-operatoria

Scritto da: Lorenzo Creperio

Due persone fanno riabilitazione pre-operatoria nello studio di fisioterapia a Milano prima di un intervento di protesi d'anca Due persone fanno riabilitazione pre-operatoria nello studio di fisioterapia a Milano prima di un intervento di protesi d'anca

Che cos’è la riabilitazione pre-operatoria

La riabilitazione pre-operatoria o prehab è un approccio terapeutico proattivo al benessere fisico e psicologico del paziente che si verifica prima di un intervento chirurgico ed è svolto dal fisioterapista.

Per certi versi è l’opposto della riabilitazione post-operatoria, che di solito si concentra sulla riduzione degli effetti negativi del trauma in seguito all'intervento chirurgico.

La riabilitazione pre-operatoria ha un focus positivo, aiutando i pazienti a migliorare la loro condizione fisica attuale per garantire i migliori risultati possibili dopo l’operazione, aiuta a ridurre i tempi di recupero e il dolore.

Un’altra differenza rispetto alla riabilitazione post-operatoria è che il prehab è di breve - media durata.

La riabilitazione aiuta il paziente a ritrovare la sua autonomia, mentre il prehab aiuta a migliorare la forza e la resistenza prima dell’intervento per ridurre al minimo i tempi di recupero dopo l’operazione e per diminuire anche l’allettamento prolungato.

Nel dettaglio, uno studio ha concluso che l’effetto di 12 settimane di allenamento, nei pazienti anziani che devono sottoporsi a un’operazione, combinato a intervalli ad alta intensità della parte superiore e inferiore del corpo ha effetti clinicamente rilevanti sulla forma muscolare e cardiorespiratoria.

La riabilitazione pre-operatoria riduce anche lo stress in vista dell’intervento chirurgico.

Esercizi muscolari inspiratori strutturati prima dell'intervento, un programma di fitness cardiopolmonare e un programma di esercizi pianificati per i muscoli degli arti, della schiena, dell'addome, della testa e del collo consentono un miglioramento complessivo della capacità fisiologica del paziente di affrontare meglio lo stress da operazione.

La riabilitazione pre-operatoria è molto importante soprattutto per le persone anziane che soffrono di sarcopenia, perché aiuta a recuperare la massa muscolare.

In cosa consiste la riabilitazione pre-operatoria

Un programma combinato di esercizi aerobici e di resistenza dovrebbe indicare la velocità, la forza, il tempo e il tipo di attività da eseguire.

Questi esercizi includono camminare, andare in bicicletta e nuotare, naturalmente dipendono dalla comodità, dalla mobilità e dalle preferenze del paziente.

Altri esercizi di potenziamento muscolare dovranno essere seguiti con attrezzature idonee e sotto la guida di un fisioterapista per un minimo di due giorni alla settimana.

Il prehab mira al rinforzo di tutti i gruppi muscolari che aiutano le attività della vita quotidiana che includono i muscoli del torace, dell'addome, della schiena, degli arti superiori e inferiori.

Uno studio dimostra che 8 settimane di riabilitazione pre-operatoria prima che la protesi totale del ginocchio e la protesi totale dell'anca ha portato a miglioramenti statisticamente significativi nel dolore e nella funzionalità prima dell'intervento chirurgico.

Un programma di riabilitazione pre-operatoria è personalizzato in base alle tue esigenze specifiche e al tipo di intervento chirurgico a cui sarai sottoposto.

Può includere:

I benefici del prehab

Vuoi iniziare subito la tua riabilitazione?

Ricorda che ogni persona guarisce in modo diverso dopo un intervento di sostituzione totale dell'anca.

Lavorare con il tuo fisioterapista è il modo migliore per garantire un recupero sicuro e rapido: contattami se hai bisogno di fare riabilitazione pre-operatoria. Offro anche un servizio di fisioterapia a domicilio a Milano!

Chiama ora o scrivimi su Whatsapp per prenotare una visita o per richiedere maggiori informazioni!

Articoli Consigliati

Una persona che soffre di coxatrosi con dolore all'anca

Come il fisioterapista aiuta chi soffre di artrosi dell’anca

Continua a leggere...

Anziani che fanno fisioterapia

Sarcopenia: come contrastare la perdita di massa muscolare negli anziani con la fisioterapia

Continua a leggere...

Protesi d'anca movimento da evitare

Protesi d’anca: i movimenti da evitare dopo l’intervento

Continua a leggere...

Dott. Creperio fisioterapista tratta mal di schiena nello studio di Milano

5 Consigli per curare il mal di schiena

Continua a leggere...

Vuoi parlare con me o prenotare una visita?

Chiamami al 3472157468

Scrivimi su Whatsapp